CONTATTA L’AVVOCATO

Corso Cavallotti n. 40 – 28100 Novara
Tel: +39.0321.1828030
Fax: +39.0321.035599
Email: paolo.marchioni@ius40.it
Pec: avvpaolomarchioni@puntopec.it

Sede di Omegna (Primo studio)
Via Mazzini, 66 – 28887 Omegna (VB)
Tel: +39.0323.62867
Fax: +39.0323.642049

BIOGRAFIA

Nato a Verbania nel 1969.

Consegue il diploma di maturità classica presso il liceo Tonolli di Verbania nel 1988 e, successivamente, la laurea in giurisprudenza presso l’Università Statale degli Studi di Milano nel 1993, col punteggio di 110/110 e lode.

E’ abilitato alla professione di avvocato, a Torino, nell’ottobre 1996.

Da allora esercita la libera professione, presso gli studi di Omegna e Novara. Dal 2008 è abilitato al patrocinio avanti la Suprema Corte di Cassazione e le altre Giurisdizioni superiori.

Da oltre vent’anni è consulente di Enti pubblici, Organismi di diritto pubblico e Società commerciali in materia di diritto civile, commerciale, societario, fallimentare, amministrativo e degli enti locali. S’occupa altresì di contenzioso in sede civile, amministrativa, fallimentare.

Ha frequentato corsi di perfezionamento in Commercial Law ed European Community Law presso la Hallam University di Sheffield (UK).

Si è poi perfezionato a Milano in materia di diritto degli Enti locali nonché di diritto societario, commerciale e fallimentare.

Dal 1995 ha ricoperto numerosi incarichi pubblici, tra i quali Sindaco di un Comune piemontese di 5.000 abitanti, Presidente dell’Assemblea dei Sindaci di un Consorzio pubblico di rifiuti e trasporti, Vice presidente ed Assessore al bilancio, patrimonio, affari legali ed attività produttive di una Provincia piemontese.

Dal 2000 ha inoltre ricoperto importanti incarichi quale amministratore di società di capitali, tra i quali membro del CdA / Comitato esecutivo di Finpiemonte SpA, nonché membro del CdA di Consip SpA.

Dal 2008 al 2014 è stato Board Director di Eni SpAe componente del Comitato controllo e rischi.

Dal 2010 è Presidente del CdA di Finpiemonte Partecipazioni SpA, holding di partecipazioni della Regione Piemonte.

E’ stato, infine, componente del Consiglio direttivo dell’Ente Parco Nazionale della Val Grande.